Eventi a Vigevano:

Dal 12-11-2022 al 04-12-2022
ENIGMI VISIVI
Dal 25-11-2022 al 27-11-2022
NON SEI SOLA 2.0
Dal 04-12-2022 al 04-12-2022
Presentazione del libro: LUDOVICO IL MORO - Il Duca di Vigevano
Dal 04-12-2022 al 04-12-2022
INTO THE WINDS LA DANZA PERFETTA
Dal 10-12-2022 al 18-12-2022
SIMONETTA CHIERICI: Piante e insetti della macchia e delle garighe mediterranee

Vedi tutti

Grazie a

Cerca nel sito

Cerca telefono

cognome o nome azienda

Videonews


05/10/2022 15:48
Trenta chili di hashish divisi in panetti e caratterizzati dall’effige del calciatore Hakimi e 11 mila euro in contanti. È ciò che i poliziotti della 6 sezione della squadra mobile di Milano hanno ritrovato nell’auto e in un boxe di un cittadino marocchino di 31 anni, pregiudicato per reati specifici, che è stato arrestato per spaccio e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Tutto inizia quando gli agenti della mobile, transitando in via Taccioli, in zona Comasina, hanno notato un'autovettura parcheggiata in doppia fila con all'interno un cittadino straniero in evidente attesa di qualcuno e intento ad effettuare diverse chiamate al cellulare.
Poco dopo, è giunta una seconda autovettura con a bordo il 31enne marocchino, il quale si è accostato alla macchina dalla quale è subito uscito il conducente, il quale si è avvicinato al finestrino ed ha ricevuto qualcosa dalle mani del dal cittadino marocchino.

Gli agenti così vista la possibilità di di aver appena assistito ad una possibile cessione di dorga, fermano per primo il conducente della vettura che aspetta, un cittadino albanese, che è stato trovato in possesso di circa un etto di hashish appena acquistato.

Accertata, allora, la cessione di sostanza stupefacente, è stato fermato anche il cittadino marocchino e, a seguito di perquisizione personale e veicolare, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato oltre 11.500 mila euro in contanti occultati in una borsa.

La perquisizione, estesa al domicilio in zona Isola a Milano, ha dato invece esito negativo. Tuttavia, l’uomo è stato trovato in possesso anche di un ulteriore mazzo di chiavi delle quali, sin da subito, non ha voluto riferire cosa aprissero dicendo di averle trovate per caso.
Le chiavi invece nascondevano invece il deposito dove l’uomo teneva la droga, un box a Seriate in provincia di Bergamo dove sono stati rinvenuti oltre 30 kg di hashish divisi in panetti caratterizzati dall'effige del calciatore Hakimi.

iIl 31enne cittadino marocchino, è così stato arrestato e condotto presso il carcere di di San Vittore. Il cittadino albanese, 43enne, invece è stato indagato per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.