Eventi a Vigevano:

Dal 12-11-2022 al 04-12-2022
ENIGMI VISIVI
Dal 25-11-2022 al 27-11-2022
NON SEI SOLA 2.0
Dal 04-12-2022 al 04-12-2022
Presentazione del libro: LUDOVICO IL MORO - Il Duca di Vigevano
Dal 04-12-2022 al 04-12-2022
INTO THE WINDS LA DANZA PERFETTA
Dal 10-12-2022 al 18-12-2022
SIMONETTA CHIERICI: Piante e insetti della macchia e delle garighe mediterranee

Vedi tutti

Grazie a

Cerca nel sito

Cerca telefono

cognome o nome azienda

Videonews


03/10/2022 15:49
Furti, rapine, violenze sessuali e associazioni a delinquere, sono solo alcuni dei reati che fanno conquistare ancora una volta alla città di Milano il primo posto nella classifica sulla criminalità elaborata ogni anno dal Sole24Ore.

Tra le 107 province italiane, il capoluogo lombardo, è infatti la città che ha registrato il maggior numero di denunce, nel 2021 sono state quasi 6 mila ogni 100 mila abitanti. Per un totale di 193.749 reati.

Tra i reati spiccano i furti, Milano infatti è la città con più furti rilevati ogni 100 mila abitanti. Nel 2021 le denunce sono state quasi 3 mila per cento mila abitanti. Tra i primi posti ci sono i furti con strappo, i furti nei negozi e quelli nelle auto in sosta.

Milano si i aggiudica il secondo posto, invece, per le rapine in strada: l’anno scorso ci sono state infatti 3346 denunce, ovvero 103,4 ogni 100mila abitanti. In particolare, per le rapine nei negozi, in in banca, e nelle abitazioni.

il capoluogo lombardo è poi terzo per associazioni per delinquere e il settimo per le denunce di violenze sessuali: con 477 casi di violenza denunciati, pari a 14,7 ogni 100mila abitanti e con 43 casi di violenze sessuali a under 14.

Per quanto riguarda gli omicidi volontari invece, Milano è 37esima con 18 denunce, ci sono poi i tentati omicidi, circa 55 denunce, e gli omicidi colposi con 57 denunce. E infine 79esima per gli omicidi stradali.

Un’ unica nota positiva, però, arriva dal confronto con i dati del 2019, confrontando infatti l’anno prima del covid con il 2021, si riscontra infatti un generale calo dei reati, anche a Milano, con una riduzione delle denunce ci circa 11,8 per cento.