Laboratorio paesaggio sonoro

  • Categoria: Progetti Aperti
  • Pubblicato: Lunedì, 28 Gennaio 2019 11:11
  • 28 Gen

Le caratteristiche sonore di un ambiente sono profondamente legate alla storia e alla cultura di quello stesso ambiente. Il monitoraggio, la presa di coscienza e la mappatura del paesaggio sonoro rappresentano dunque anche un modo per recuperare e comprendere le identità culturali di un territorio.
FKL (Forum Klanglandschaft) intende mettere al servizio di una riflessione culturale sull’identità
sociale delle periferie urbane proprio l’apparato tecnico-scientifico del paesaggio
sonoro, codificato ed espresso da artisti come Barry Truax, Luc Ferrari, Raymond Murray Schafer. Si ritiene infatti che i principi alla base
dell’elaborazione artistica di campioni sonori raccolti dalla vita reale e sottoposti
a aggregazione/destrutturazione secondo formule riconducibili non solo alla prima modernità (vedi Edgar Varese) ma addirittura alla prima Grande Stagione del Contrappunto Fiammingo (vedi Johannes Ockeghem), possano costituire un linguaggio che ben si adatta ad esprimere la realtà insieme attuale ed arcana della periferia urbana.
Non si tratta peraltro di un’intuizione peregrina in quanto la Scuola Classica del paesaggio sonoro, che pur predilige un materiale sonoro di base raccolto da una Natura non antropizzata, ha già generato significativi contributi nel rapporto tra l’uomo e la Natura stessa.
Coinvolgere tutte le persone residenti in un luogo (compresi i soggetti di recente, temporaneo o incidentale insediamento) in un progetto di analisi e esplorazione del paesaggio sonoro del proprio luogo di vita quotidiana, può essere un modo proficuo e originale (ricondotto all’origine) di promuovere il dialogo e l’integrazione fra persone e culture di diversa provenienza e le aspirazioni a fare della musica il luogo di identità e di unità, in grado di abbattere le barriere della diversità culturale e sociale.

Da giovedì 30 agosto a domenica 2 settembre 2018 la Città di Vigevano ha ospitato, presso le sale di Palazzo Roncalli e presso Palazzo Merula, il IV convegno nazionale dedicato al tema del paesaggio sonoro: conferenze, sessioni di ascolto e installazioni sonore dedicate
al tema “Sound Design e Acoustic Design” da FKL - FORUM KLANGLANDSCHAFT , la massima autorità internazionale in merito al tema
del Paesaggio Sonoro.
Il programma si è snodato attraverso i contributi di professori e di relatori provenienti da tutto il mondo e ha registrato la presenza di numerosi appassionati ed esperti della tematica.
Tale esperienza, suffragata dalle positive risultanze dei rapporti con FKL in occasione del convegno, ha condotto Diapason Consortium, organizzatore dell’evento in sinergia con la consorziata associazione vigevanese Centro Ricerche per l’Ecologia Acustica e coordinatore del raccordo con il territorio, ad una riflessione sull’opportunità di una maggiore attenzione e sensibilità al paesaggio sonoro di Vigevano. Pertanto è nata la volontà di capitalizzare il patrimonio conoscitivo acquisito nel corso delle giornate del Convegno, facendo di Vigevano un laboratorio artistico – scientifico coordinato da FKL, a cominciare dal 2019. In tal modo si propone di fare di Vigevano la “capitale” italiana della riflessione, di portata internazionale, sulla tematica del paesaggio sonoro, trasversale rispetto agli ambiti dell’architettura, del design, della tecnologia, dell’acustica e dell’ecologia.
In particolare, a tal fine, in collaborazione con il Comune di Vigevano, si è eletta a sede del gruppo di studio sul tema la sede di Palazzo Merula.
Le attività di ricerca condotte da FKL a Vigevano verranno disseminate nel corso del 2019 attraverso convegni, interventi didattici in collaborazione con le scuole della Città e presentazioni artistiche, secondo un programma di tre anni.