Eventi a Vigevano:

Dal 21-03-2024 al 21-04-2024
IMMAGINARE IL MUSEO
Dal 06-04-2024 al 18-05-2024
FREEDOM – Cambio Spazio
Dal 06-04-2024 al 28-04-2024
"FIAT LUX" - vespri d'organo e canto per il tempo pasquale - prima edizione
Dal 10-04-2024 al 21-04-2024
COM'ERI VESTITA?
Dal 12-04-2024 al 26-04-2024
FREEDOM - CAMBIO SPAZIO: tre lezioni/dibattito

Vedi tutti

Grazie a

Cerca nel sito

Cerca telefono

cognome o nome azienda

Videonews


01/03/2024 10:09
C'è un passo avanti importante nel progetto per la nuova piscina di San Martino Siccomario. Nelle scorse ore il Comune ha ottenuto a titolo gratuito, da parte di un'azienda, un terreno di circa 15 mila metri quadri nell'area individuata per la costruzione della struttura, a poca distanza dalla Rsa di via degli Ontani: qui verrà realizzato anche un parco pubblico con attrezzature sportive, sempre pagato dal privato. Si tratta della zona in cui, tra l'altro, sorgerà la strada che collegherà San Martino con Travacò, un'opera di importanza strategica per il Siccomario.

In cambio, l'azienda che ha ceduto il terreno ha acquisito il diritto di costruire edifici residenziali, si parla di villette di lusso, in un'area poco distante. L'amministrazione guidata dal sindaco Zocca potrà ora valutare eventuali proposte di project financing da parte degli operatori di mercato per la costruzione della piscina: nella nota diffusa dal Comune si legge che "ci può essere l’interesse dei principali operatori del settore date le dimensioni dell’area scelta, la localizzazione in un punto facilmente raggiungibile dalla viabilità principale, dall’autobus urbano e a piedi o in bicicletta, dalla contiguità con una delle zone più attrattive della campagna a sud di Pavia ma anche a due passi dalle aree commerciali e dai loro parcheggi".

"Oggi è un giorno di cui essere soddisfatti" ha commentato il sindaco Zocca "perché è stato premiato il nostro impegno dopo una lunga attesa, prima per via della pandemia e poi per una serie di difficoltà burocratiche emerse dalla necessità di separare i tempi di cessione dell’area della piscina dai tempi di realizzazione dell’area residenziale. Si tratta un’area sportiva e ricreativa fortemente voluta dalla nostra cittadinanza, che andrà a completare un territorio ricco di servizi di qualità per le singole persone e per le famiglie".