Eventi a Vigevano:

Dal 21-03-2024 al 21-04-2024
IMMAGINARE IL MUSEO
Dal 06-04-2024 al 18-05-2024
FREEDOM – Cambio Spazio
Dal 10-04-2024 al 21-04-2024
COM'ERI VESTITA?
Dal 16-04-2024 al 07-05-2024
LABORATORIO DI AUTORITRATTO FOTOGRAFICO con Irene Interlandi
Dal 19-04-2024 al 19-04-2024
LE ORIGINI DEL CAMBIAMENTO

Vedi tutti

Grazie a

Cerca nel sito

Cerca telefono

cognome o nome azienda

Videonews


01/03/2024 16:24
“Si parla di patente a punti in un settore dove la patente non esiste, quello è il problema”. Ance Pavia, l’associazione dei costruttori edili, interviene nel dibattito sulla possibile istituzione di una patente a punti per chi opera nei cantieri, nato sull’onda emotiva della strage di Firenze in cui hanno perso la vita cinque lavoratori. Il presidente Righini propone piuttosto un sistema che garantisca che chi apre un’impresa abbia le competenze per farlo, cosa che oggi è tutt’altro che certa.
Ance denuncia la disparità di regolamentazione tra cantieri pubblici e privati: mentre i primi viaggiano su parametri di alto controllo, compresi i subappalti, nel settore privato molti parametri non vengono considerati. E le richieste sempre più pressanti di compattare i tempi delle lavorazioni moltiplicano i rischi.
Anche nel pubblico, però, si dovrebbe intervenire. Da Ance notano una continua diminuzione della quota destinata agli investimenti in sicurezza negli appalti: una cifra che non viene decisa dall’impresa che ottiene i lavori, bensì dall’ente pubblico che assegna i lavori.