Eventi a Vigevano:

Dal 26-05-2024 al 15-09-2024
Appuntamenti Musicali a San Dionigi
Dal 15-06-2024 al 02-07-2024
Vincenzo Parea - UNIVERSI CROMATICI
Dal 15-06-2024 al 30-06-2024
CASACRILICO
Dal 29-06-2024 al 29-06-2024
UN POMERIGGIO SPIRITUALE CON GLI AUTORI
Dal 29-06-2024 al 28-07-2024
7° MOSTRA FOTOGRAFICA DEI VIGEVANO PHOTO FRIENDS

Vedi tutti

Grazie a

Cerca nel sito

Cerca telefono

cognome o nome azienda

Videonews


31/05/2023 17:05
Nessuna rivoluzione nella nuova giunta comunale di Vigevano. Il rimpasto di metà mandato non porta grandi novità: ad Andrea Sala, passato in Regione, è subentrato Riccardo Ghia, già assessore fino al 2020, con deleghe molto simili a quelle ricoperte nella sua precedente esperienza. Il sindaco Andrea Ceffa aveva rimesso in gioco tutte le poltrone, rimettendosi alle decisioni delle segreterie cittadine dei partiti di maggioranza, i quali, però, hanno deciso di non cambiare i propri esponenti nella stanza dei bottoni.
Qualche modifica è stata predisposta nella distribuzione degli incarichi. La vicesindaca Marzia Segù prende le deleghe alla biblioteca e alla rassegna letteraria. Nunzia Alessandrino eredita il patrimonio e i rapporti con il volontariato da Sala mentre prende il bilancio da Brunella Avalle; quest’ultima, a sua volta, si andrà a occupare di servizi demografici e servizi alla città. Sostanzialmente invariate le competenze per Paola Fantoni alle politiche educative. Daniele Semplici aggiunge gli eventi per i giovani alle politiche giovanili e all’ambiente. Nicola Scardillo mantiene la polizia locale e prende da Sala le deleghe ai servizi cimiteriali e alla viabilità, seppure per la sola gestione ordinaria. La programmazione viabilistica, infatti, resta in capo al sindaco, così come l’urbanistica, i lavori pubblici, castello, turismo e marketing territoriale, pnrr e società partecipate. Il rientrante Riccardo Ghia si occuperà di attività produttive e commercio, decoro urbano e verde pubblico, tempo libero, cultura, edilizia privata, turismo di prossimità.