Eventi a Vigevano:

Cerca nel sito

Cerca telefono

cognome o nome azienda

Videonews


03/10/2022 16:40
Una trentina di persone, urla, grida e diversi residenti con la paura di uscire di casa, siamo di nuovo nei caseggiati popolari di via Bolla, dove da anni ormai i crimini sono all’ordine del giorno.

L’ultimo, quello che vediamo nelle immagini, ha inizio intorno all’ora di pranzo di domenica 2 ottobre, un furto in strada che si è poi evoluto in una rissa. Secondo alcune testimonianze due romeni sarebbero stati avvicinanti da due connazionali che hanno strappato ad uno dei due il borsello, scatenando poi la colluttazione.

L’ennesimo episodio che riaccende la luce dei riflettori sul problema della sicura nelle case aler di via Bolla, in cui recentemente sono stati promessi ai residenti gli sgomberi degli abusivi e la riqualificazione degli edifici.

A chiedere che si intervenga al più presto per sanare la situazione in Via Bolla è anche il vicepresidente del Municipio 8, Fabio Galesi, che sui social chiede ‘pace e legalità’.

“Nelle scorse settimane - dichiara Galesi - assieme alla presidente del #Municipio8 Giulia Pelucchi abbiamo richiesto ad Aler Milano di fornirci la tabella del cronoprogramma degli interventi previsti presentato in commissione municipale nel mese di Luglio.La presidenza di Aler ci conferma quanto dichiarato in commissione, ma non ci hanno inoltrato le tabelle dei cronoprogramma richieste - e conclude - Vogliamo sapere se è stata bandita la gara d'appalto e l'aggiudicazione dei lavori all'impresa anche perché lo sgombero dell'area è subordinata all'avvio dei lavori. Purtroppo a questa domanda ancora non ci hanno risposto.